Nuovo Romanzo: Emily Dickinson. La dama bianca, edito da Watson Edizioni

Ciao amici, è uscito proprio in questi giorni il mio nuovo romanzo: Emily Dickinson. La dama bianca, edito dalla Watson Edizioni per la collana Ritratti.
Sono emozionatissimo, e vedere il mio nome di fianco a quello della Dickinson è come un sogno che diventa realtà.
Che ne dite di scoprire qualcosa in più su questo romanzo?

Sinossi:

Nelle vene della famiglia Dickinson scorre sangue di cacciatori. Benché siano ormai passati diversi secoli dall’Inquisizione, l’Ordine è ancora vivo e opera nell’ombra.
Emily non è a conoscenza di questo segreto, e rifiuta l’ossessione quasi morbosa che ha suo padre, Edward, per la religione.
L’equilibrio precario tra bene e male è spezzato quando Lorraine si presenta dal pastore Charles, chiedendogli di salvare il suo bambino battezzandolo.
Edward è presente e, certo che Lorraine sia una strega, convince Charles a esiliare la ragazza in un rifugio fuori la cittadina e prendere il bambino in custodia.
Sono sere solitarie per la nostra poetessa, chiusa nella sua stanza a scrivere e a studiare, cercando di reprimere la voglia di libertà che urla furiosa dentro di lei.
Una sera, poco dopo il tramonto, vede una dama bianca aggirarsi per la proprietà dei genitori.
Da quel momento la incontra anche nei suoi sogni, e ogni sera, all’imbrunire, vede le sue vesti pallide risaltare nell’oscurità.
Una notte, spinta da un richiamo atavico, decide di superare la paura e incontrarla.
La dama bianca, Amelia, la conduce nel bosco, dove vive.
Quella piccola comunità di ragazze libere ed emancipate affascina sin da subito Emily, troppo accecata da quella nuova possibilità per rendersi conto che in realtà…

Fino a che punto siamo disposti a spingerci per essere liberi?

È questa la domanda che è alla base del romanzo.
Ho amato da sempre la Dickinson, e i suoi versi traboccano di emozioni forti, amore per la natura, e voglia di libertà; non dimentichiamo che ha vissuto gran parte della sua vita all’interno della casa paterna.
Quando ho approcciato alla scrittura di questa storia eravamo appena entrati nel secondo lockdown, e mi trovavo ad affacciarmi dalle finestre di casa per guardare lo scorrere della vita al di fuori.
Avevo bisogno di libertà e di evasione, ed è proprio di questo che racconto tra le pagine del romanzo.
Strati di orrore e di oscurità si sono andati a sovrapporre, mescolandosi con la stregoneria e queste figure avvolte da veli bianchi che si aggirano di notte.
Le due protagoniste del romanzo, non a caso, hanno due nomi simili, da una parte troviamo Emily, rassegnata a una vita predestinata, dall’altra Amelia, emancipata e libera.
Amelia condurrà Emily nella natura che tanto ama, in una comunità di sorelle, di amiche, che celano un segreto oscuro.
Una forza primordiale, il Peccato, si è risvegliato per riprendere la lotta tra il bene e il male, che può sconvolgere il sottile equilibrio che ci mantiene tutti in vita.
Fino a che punto siamo disposti a spingerci per essere liberi?
Rinnegheremo il nostro sangue e il nostro passato?
La morte ci spaventa così tanto?

Domande che cercano risposte tra le pagine de La dama bianca.

Un sogno che si realizza

Sono emozionato, ma veramente tanto. Rispetto ai miei altri romanzi, questo lo trovo un po’ più delicato, nonostante non manchino scene di orrore e sangue. Racconta un momento particolare della mia vita, e se avete letto il mio blog nell’ultimo anno, ve ne sarete resi conto.
La Emily Dickinson di questo romanzo mi ha preso per mano, e insieme abbiamo fatto un percorso simile. Lei rinnegando le sue radici, io cercando di abbattere le radici che mi ero autoimposto.

Ora, vederlo lì, pronto per essere letto, mi riempie il cuore, perché ho avuto la possibilità di raccontare anche questa storia, che ha tanto dell’essenza che Emily mi ha trasmesso con i suoi versi, ma anche tanto di me.
Ho ripensato anche a tutte le altre storie che ho scritto. Ripulendole dall’orrore, ciò che resta sono percorsi personali di autoaccettazione. Nel corso dei miei romanzi ho affrontato le fobie, le mie fobie, il giudizio altrui, i nostri limiti, il passato, ora la libertà.
I prossimi che usciranno tratteranno di vendetta e rancore, e auto realizzazione. Sì, sempre in chiave horror. Sempre trasudanti oscurità e morte, perché sono le mie storie.

La Dama Bianca vi aspetta, la nostra Emily vi sta aspettando. Il romanzo è già disponibile sul sito dell’editore: qui il link, e nei prossimi giorni lo troverete su tutti gli store online e in tutte le librerie (se non fosse presente a scaffale, è ordinabile!)

Non mi resta che augurarvi una buona lettura e… tenetevi pronti che prima di Natale ci sarà una nuova uscita. Per chi mi segue sui social ha già visto di cosa si tratta XD
Avanti tutta a noi, sognatori!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: