Energia pura: Valeria De Luca

Buon pomeriggio, di rientro da un week end di fuoco, per via delle temperature quasi improponibili, che ne dite di rinfrescarci, magari sorseggiando una bibita gelata, in compagnia di Valeria De Luca?

Valeria De Luca

Da quando ho iniziato a muovermi come autore nel mondo dell’editoria, ho avuto l’immenso piacere di conoscere talenti meravigliosi, e tra loro c’è lei, Valeria.

Lasciatevi inebriare dalle sue parole, perché lei ha quest’effetto su di me.

Chi è Valeria? Anzi, mi correggo, che meraviglia è Valeria?
Oscurità e luce, questo è ciò che mi hai trasmesso quando ti ho parlato per la prima volta.

Oscurità intesa come mistero, luce come voglia di vivere ed energia.

Sei un’Autrice con la A maiuscola. L’opera alla quale sei più affezionata, e perché?

Black Cemetery Romanzo di Valeria De Luca

L’opera a cui sono più affezionata è “Black Cemetery. Il luogo della perdizione”. Ricordo che lo scrissi con mia figlia di nemmeno un anno in braccio. Scrivere era diventato davvero impossibile, ma ci ho provato ugualmente. Questo scritto ebbe davvero molto successo, mi ha fatto conoscere meglio nel mondo della letteratura. I giornali locali mi inviavano interviste sia per iscritto che per telefono. Black Cemetery continua a essere la mia opera più venduta, più apprezzata.

Ci racconti Room N.3?

Valeria De Luca Romanzo Horror

Room N.3 è un romanzo davvero surreale. Una rete intricata tra fantasia e realtà. Il lettore si potrebbe perdere in    questa ragnatela, senza capire se è tutto frutto di una fantasia mentale o è pura verità. Parla di una scrittrice di Paranormal, che viaggia per ispezionare, per poi parlarne nei suoi libri, ambienti in cui si dice, dimorino fantasmi. Un giorno in biblioteca viene attratta da un libro in pelle logorata: parla di una stanza, la numero 3, del Looser Hotel, e si trova proprio in Piemonte, vicino Torino, dove lei vive. Si  narra che in quella stanza ci vive un demone donna dai capelli lunghi e argentei come la luna, Melinda,  con denti aguzzi e che impedisce a chiunque provi a entrare di uscire dalla stanza maledetta. Ad Alma questa parte la colpisce e decide di andare. Non sarà l’unica creatura che incontrerà Alma. C’è un uomo con il cilindro, un mago… ma oscuro, che tenterà di conquistarla, ma mai fidarsi di un mago, sa creare illusioni. Incontrerà una strega bianca, Miranda, che l’aiuterà per combattere la guerra con Melinda… e poi ci sono tanti altri personaggi, ma non per questo secondari, che incontreranno la strada oscura in cui ha poggiato i piedi Alma.

Qualche aneddoto sulla storia o durante la stesura?

Questa storia doveva essere un racconto per un’ antologia sugli alberghi o camere infestate, ma non riuscii a completarlo per la data indicata. Poi ebbi l’occasione di poterlo inserire in un’antologia horror, con scrittori italiani bravissimi, anzi, ero orgogliosa di essere stata scelta, ma purtroppo, anche questa cosa andò in malora. Allora, decisi di prendere in mano questo racconto di dieci pagine e crearne un vero romanzo. Avevo cominciato a pensare che fosse maledetta quella storia, a questo punto decisi di renderla io stessa maledetta.

Se non potessi scrivere, in che modo convoglieresti tutte le tue energie creative?

Sicuramente dedicherei più tempo al mio libro delle ombre e al mio studio della Wicca.

A cosa stai lavorando? Facci un piccolo spoiler.

Sto lavorando a un romanzo in prima persona. Parla di una strega bianca, innamorata di un ragazzo che dimora nel mondo astrale, ma un giorno, lo incontra anche nella realtà. Diciamo che è una specie di diario, dove racconta dei suoi sogni, delle sue avventure, delle sue meditazioni, emozioni e sentimenti. Una cosa un po’ diversa da quel che ho scritto finora, ma che porta la magia all’interno. Ogni mia opera ha la magia marchiata nell’inchiostro.

Magia, la Wicca in particolare, ha un ruolo fondamentale nella tua vita, e come sai, mi ha sempre attratto l’argomento.

Quanto è importante per noi, che siamo ormai abituati a vivere in modo frenetico, tornare a contatto con le nostre radici e con noi stessi?

Diciamo che sono un po’ di parte, ma tornare alle origini, alla terra, ai quattro elementi: aria, fuoco, acqua, terra è come unirsi con Madre Terra. Un duro lavoro, ma che rigenera la nostra anima. Più approfondiamo questo contatto; più lavoriamo con elementi che a volte non sono proprio in sintonia con noi stessi; più ci accorgiamo di quanto è importante per noi ristabilire un contatto con Madre Terra.

Come sai il messaggio che voglio lasciare è che ogni sogno aspetta solo di essere realizzato.

Che ne dici di lasciarci con un consiglio a tutti gli autori che stanno cercando la loro strada e di realizzare questo sogno?

Voglio dire alle persone di credere fermamente sempre in se stessi. Di non cercare di copiare o di somigliare a persone di successo, perché ognuno ha il proprio percorso, il proprio destino. Per qualcuno arriva prima, per altri arriva dopo, ma se non ci mettiamo impegno, amore, passione, rimangono solo chiacchiere di persone con poca fiducia in quel che stanno creando e in quel che sognano. Ottimismo e si va avanti… percorso, duro, in salita, non importa… ce la possiamo fare.

Beh, che dire, Grazie Vale per il tempo e sempre Avanti Tutta!

Vi lascio con la quarta di copertina e il link d’acquisto di Room N.3, approfittatene, è un meraviglioso viaggio oscuro!

Quarta di Copertina

Fatti strani sono accaduti nella Room n.3 situata al 1° piano del Looser Hotel.
Si narra che una donna di nome Melinda, dai capelli argentei e i canini affilati, dimori all’interno della stanza. Chiunque abbia messo piede all’interno della Room n.3 è scomparso nel nulla.
Alma D’Aleo, una scrittrice di romanzi paranormali, viene subito attratta da questa storia e decide di alloggiare all’interno della stanza maledetta.
La Room n.3 rivelerà tanti segreti e misteri alla scrittrice. Una guerra tra il bene e il male, pronta a svolgersi su altre dimensioni e piani astrali.
Alma incontrerà Amos Smirnov, un mago misterioso, di cui si innamorerà perdutamente.
Ma un mago è bravo a creare illusioni e magie, per incantare e incatenare qualsiasi cosa o persona a lui.
Una strega bianca dalla treccia rossa come il fuoco, Miranda, creerà un percorso magico per Alma; per aiutarla a combattere contro Melinda.
Un romanzo gotico, che vi trascinerà in spirali argentee alla ricerca delle verità e dei misteri che si celano all’interno della Room n.3.
Una storia d’amore che vi spezzerà il cuore, perché a volte un alone di illusione può contornare un cuore nero che brucia di egoismo.
Una storia di magia, come ogni strega sa riconoscere.
Nella Room n.3 tutto è illusione e tutto è verità, sta al lettore perdersi nelle nebbie dei suoi misteri.

 

Link

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: